The product has been added to your cart

Calze e collant

Lingerie sexy essenziale

Per le sensazioni che offrono, per alimentare o soddisfare una fantasia, per far girare la testa o semplicemente per rendere più piccante il vostro rapporto d'amore... Qualunque sia la motivazione che vi spinge a indossare questa lingerie, tutte le ragioni sono buone

per page
Showing 1 - 6 of 47 items
Showing 1 - 6 of 47 items

Calze e collant: gli elementi essenziali della lingerie sexy e fetish

Sensuali, morbide, pratiche, eleganti... le calze e i collant sono presenti nella maggior parte dei guardaroba e sono disponibili per tutte le occasioni.

Indossare calze e collant

Se avete domande su questa categoria di biancheria intima, questa sezione vi aiuterà a capire.

Qual è la differenza tra i due stili?

Si fermano ai polpacci per i gambaletti, altrimenti sopra le ginocchia o sulle cosce. Le calze sono tenute in posizione da un reggicalze o da un sistema di autoallacciatura che permette alla giarrettiera di aderire alla pelle nuda. Alcune calze partono dalle caviglie e si fermano alle cosce, in modo che i piedi possano rimanere nudi, per la gioia dei feticisti. Si dice che i collant siano più comodi quando non stringono la vita e possono cancellare qualche piccola curva scolpendo l'intera figura. Per quanto riguarda le calze, esse procurano una sensazione molto particolare: la persona che le indossa si sente più forte, più desiderabile e soprattutto più sensuale. All'inizio possono essere difficili da indossare, per questo alcuni sono più adatti all'uso quotidiano, mentre altri sono riservati all'uso occasionale.

Quando indossare calze o collant?

Non c'è un evento specifico: qualunque sia la stagione o il momento della giornata, possono essere indossati nella vita di tutti i giorni così come la sera, in estate o in inverno. In ogni caso, sono sensuali, valorizzano la figura e fanno sentire sexy in ogni occasione. Tuttavia, alcuni materiali e tagli sono più adatti alle circostanze. Per sentirsi bene nella propria lingerie, è meglio abbinarli a reggicalze, reggiseni, mutandine e perizomi coordinati.

Perché indossare calze e collant?

Vere e proprie risorse di seduzione, che si tratti di calze o collant, aumentano la fiducia in se stessi, modellano le gambe o i glutei, vestono qualsiasi abito e tengono persino al caldo nel caso di tessuti coprenti. Questo accessorio aderente allunga e affina la figura, ma non solo. Per i feticisti, c'è qualcosa di terribilmente erotico nel vedere una donna o un uomo vestiti così. Possono trovare piacere nella semplice contemplazione, nel tocco del tessuto che scivola sulla pelle, o scegliendo di indossarne un paio, segretamente sotto un indumento o nella vita intima. Poiché ognuno ha le proprie preferenze, la scelta del materiale spetta a voi o al vostro partner.

Come scegliete le calze e i collant?

Trovare la coppia giusta al primo tentativo non è sempre facile. Le persone abituate a indossarli o i feticisti hanno già i loro criteri di selezione. Tuttavia, se è la vostra prima volta o se volete provare un paio molto sexy o un po' più originale, ad esempio per muovere i primi passi nel mondo BDSM, ci sono alcuni criteri da tenere in considerazione.

I diversi materiali

Sia le calze che i collant si sono evoluti dalla loro creazione. Oggi esistono materiali di ogni tipo che attirano un pubblico molto più variegato. Ad esempio, per una festa BDSM e un look più severo, potete optare per calze wetlook o in vinile, nere o rosse, con bordo autofissante o reggicalze. La lycra è sicuramente il materiale più resistente per un accessorio di lunga durata, ma il nylon è di solito il materiale preferito dai feticisti che amano accarezzare la gamba o il piede racchiusi in esso. Alcuni modelli possono contenere elastan, come spesso accade per le taglie uniche, per conferire maggiore elasticità. I collant spessi possono essere realizzati in microfibra e poliammide per rimanere opachi e resistenti. Infine, esistono anche leggings in velluto che conferiscono un look boudoir o gotico, molto apprezzato sia dagli uomini che dalle donne. Morbidi e caldi, i leggings in velluto possono completare un look sobrio così come un ensemble di lingerie.

I diversi design e tagli

I collant sono disponibili in una varietà di tagli: quelli classici che si arrotolano fino alla vita, quelli aperti per godersi un momento di intimità senza togliersi la lingerie, i glutei nudi con o senza effetto perizoma che invitano alle sculacciate (per esempio, con paddle e faggot, frustini o rondelle), o i modelli aperti sui lati per un effetto reggicalze senza meccanismo. Le calze vanno dalle calze da scolaretta di media lunghezza alle calze che si fermano appena sotto le natiche. Per quanto riguarda i modelli, le reti a rete sono le più famose, molto popolari per uno stile bondage. Se siete alla ricerca di un effetto sexy e multiuso, il reggicalze in pizzo è molto popolare. Alcuni modelli presentano anche motivi lungo le gambe. Ma se volete far girare la testa, la linea discreta, ma formidabile, che va dai glutei ai talloni è la strada da seguire. Lo sguardo del vostro partner vorrà sempre risalire la linea per trovare la sua destinazione preferita.

Come indossare al meglio calze e collant?

Qualunque sia il vostro stile o il momento preferito per indossare questa lingerie, ci sono sempre combinazioni che funzionano meglio di altre. Il risultato può essere saggio o malizioso, ma comunque erotico per voi e per il vostro partner.

Quali vestiti indossare con questa lingerie sexy?

Nella vita di tutti i giorni, si possono indossare calze e collant sotto un vestito o una gonna per sentirsi sexy. La calzamaglia è meglio se indossata con una minigonna, a meno che non si voglia tenere questo abbigliamento per i propri giochi maliziosi. In questo caso, le calze permetteranno al partner di avere sempre sott'occhio il filo della giarrettiera. Per una serata tra scambisti, scegliete una lingerie sexy discreta ma utile, come i collant aperti che permettono la penetrazione senza spogliarsi.

Quali perizomi e mutandine abbinare?

Abbinate le calze e i collant a perizomi e mutandine coordinati per tenere insieme il vostro abbigliamento sexy. Per materiali come la lycra e il nylon, scegliete modelli a tinta unita o con pizzo, ma anche il lattice, il vinile e il wetlook funzionano bene. Nylon, cotone ed elastan si abbinano molto bene al velluto. In alternativa, per un effetto 2 in 1, potete sempre optare per gli slip da reggicalze, molto utili per mantenere la vostra lingerie al suo posto durante la giornata. Infine, potete tranquillamente non indossare nulla e godervi il tessuto contro il vostro sesso. Infatti, molti feticisti, sia uomini che donne, amano conoscere il proprio sesso o contemplare quello del partner quando è plasmato da questa lingerie sexy.

Quali sono gli accessori BDSM da utilizzare con calze e collant?

Se avete in programma una serata intima, accessoriate la vostra biancheria intima per rendere la vostra notte bollente. Le imbracature in pelle vestono qualsiasi look fetish e completano un ensemble di lingerie sexy con calze o collant. Optate per un'imbracatura in pelle con catene per il piacere del metallo sulla pelle nuda e per tutti i vostri giochi di sottomissione e dominazione. A seconda dell'imbracatura scelta, può essere dotata di una cinghia per il fissaggio. La cintura del dildo può essere indossata anche sopra le calze o i collant per unire il dovere al piacere. Naturalmente, tutti gli accessori dell'universo BDSM possono essere abbinati a questo tipo di lingerie. Che si tratti di costrizioni , cuffiette, maschere o pinze per il seno, tutto si sposa con calze e collant.

Come si indossano le calze e i collant?

Poiché alcuni tessuti sono fragili e altri possono essere difficili da indossare, ci sono alcuni consigli da seguire. Nel caso di calze e collant in nylon, lycra, microfibra o elastan, ricordatevi di togliere i gioielli e di controllare che le unghie non si impiglino in qualcosa per evitare di tirarle. Quindi, capovolgere la biancheria intima e mettere prima la punta prima di arrotolare il tessuto lungo la gamba. Per le calze, farle aderire o agganciare quando si arriva all'altezza della coscia, poi pareggiare. Potete sedervi e finire in piedi. Ad eccezione del lattice, per il quale è necessario applicare prima il talco sulla pelle, è possibile ripetere questo procedimento per tutti i materiali.

Quali altri usi del BDSM?

Naturalmente, che si tratti di una sessione sadomaso o di una festa fetish, calze e collant non sono sempre e solo lingerie sexy. Per i materiali più elastici e resistenti, le calze e i collant possono essere utilizzati come costrittori di polsi o caviglie o come bavagli. Alcune persone fantasticano molto sull'uso dei collant come cuffiette. Tuttavia, assicuratevi di verificare che il vostro partner possa respirare o esprimersi in qualche modo, in modo da poter abbreviare la sessione se necessario.

La storia delle calze e dei collant

Le calze esistono fin dal 1590, quando furono lavorate prima a mano e poi a macchina. Ma nel 1935, un chimico americano di nome Wallace Carothers inventò un rivoluzionario materiale plastico utilizzato come tessuto: il nylon. Elastica, morbida, resistente... unisce tutte le proprietà che sostituiscono i vecchi modelli spessi per la lingerie sexy e delicata che conosciamo oggi. Nel 1939 furono commercializzate le calze di nylon, note anche come seta sintetica, che ebbero un successo nazionale. Dieci anni dopo, fu esportato in Europa e divenne un accessorio di moda grazie alla sua grande varietà di modelli. Già allora divenne un simbolo di sensualità. Tuttavia, è solo nel 1959 che la calzamaglia è diventata popolare, in quanto in precedenza era riservata al mondo dello spettacolo.

Nel 1962, l'ingegnere Bernard Giberstein ha rivoluzionato il settore dei collant offrendo alle donne lingerie comoda e sexy. Gradualmente, la lycra è diventata un tessuto altrettanto popolare del nylon. Quando la minigonna è diventata di moda, sono stati preferiti i collant, che hanno iniziato a offrire un'ampia gamma di modelli, in termini di colore, spessore o fantasia. Gradualmente, calze e collant sono diventati accessori di moda e poi lingerie, ma anche accessori sessuali per molti feticisti e praticanti BDSM che non esitano a essere creativi con le loro fantasie.