The product has been added to your cart

pugno speciale

Tutto per i pugni

Si, dans bien des esprits, le fist est considéré comme une pratique trop extrême, comme le montre les nombreux témoignages sur le web, la réalité en est tout autre !


Pour beaucoup, la double sensation attirance/crainte renforce les sensations physiques extrêmes.
Et bien entendu, dans le couple, cette pratique renforce la sensation de possession, de lâcher-prise et de confiance exceptionnelle.


Pour une expérience parfaite, Demonia propose des gels à Fist et lubrifiants indispensable à la pratique.
Pensez aussi au lavement avant de pratiquer.

More
per page
Showing 1 - 6 of 17 items
Showing 1 - 6 of 17 items

Che cos'è il fisting?

Il fisting è la pratica sessuale che consiste nel penetrare la vagina o il retto del partner con un pugno.

Durante un atto di fisting, il pugno della persona che penetra il partner non sarà chiuso. La mano viene invece inserita lentamente nella vagina o nell'ano, con le dita distese e raggruppate.
Solo quando l'intromissione è completa, il pugno può essere chiuso.

Esiste anche una versione alternativa simile e ancora più marginale, chiamata foot-fucking, in cui il piede di un partner viene usato come mano.

La storia

La pratica del fisting non compare nei rapporti del 1948 e del 1953 del dottor Alfred Kinsley, che elencano le pratiche sessuali umane.
Tuttavia, negli anni '60, negli Stati Uniti è apparso un gruppo chiamato TAIL (per Total Ass Involvement League), composto da circa 1.500 persone che sostenevano di praticare e godere del fist-fucking.

Questa pratica relativamente tabù e marginale ha continuato a crescere di popolarità negli anni '70, quando il club gay privato The Catacombs di San Francisco è diventato sempre più popolare.
La crescente reputazione di questo locale è intimamente legata alla pratica del fisting, e The Catacombs ha visto la sua clientela diversificarsi in modo significativo, al punto che ora comprende sia praticanti uomini che donne e bisessuali.

In Francia c'è una pensione gay per uomini che praticano il fist-fucking anale. La Fistinière si trova ad Assigny, nel dipartimento dello Cher.
Inaugurato nel 2007, accoglie praticanti da tutto il mondo. La pensione ha chiuso i battenti il 31 dicembre 2018, senza tuttavia abbandonare l'attività di servizio, poiché vi si continuano a svolgere vari laboratori e feste.

Fisting e omosessualità

Sebbene sia comune associare il fisting all'omosessualità maschile, questa pratica può essere riscontrata sia nelle relazioni lesbiche che in quelle eterosessuali, poiché il fisting può essere anale o vaginale.
Tuttavia, poiché il fisting agisce direttamente sulla prostata maschile, possiamo comprendere meglio l'origine di questa idea preconcetta.

Come si esegue il fisting?

Rilassarsi prima di un pugno

Naturalmente è essenziale essere completamente rilassati prima di un pugno, per garantire una penetrazione piacevole e indolore.
Prima di tutto, discutete della pratica stessa con il vostro partner, in modo da poter condividere i vostri dubbi e le vostre paure.

Inoltre, non esitate a ricreare un'atmosfera rilassante, eccitante o di benessere con candele, olio per massaggi... Questa può essere l'occasione per massaggiarsi a vicenda in modo da essere nelle migliori condizioni possibili per il fist-fucking.

Alcune persone possono essere scoraggiate dal sesso anale a causa del rischio di fuoriuscita di feci. In questo caso, prima della seduta è possibile utilizzare un clistere per pulire l'intestino e rimuovere eventuali residui corporei dal retto.

In seguito, si consiglia di procedere gradualmente, inserendo prima un dito o un piccolo plug anale nell'ano in questione per dilatare la cavità anale senza fare pressione.
Si può poi aumentare gradualmente la dimensione dei plugs per abituarsi a penetrare oggetti sempre più grandi.

Oltre alla preparazione fisica, l'attesa è una delle fonti più forti di tensione sessuale. Nel caso del fisting, il plug può quindi essere particolarmente adatto per aumentare l'eccitazione di entrambi i partner.
In effetti, l'ano è una zona erogena molto potente e altamente innervata, sia per gli uomini che per le donne.

Si noti che sarà molto più facile "dare un pugno" al partner dopo che ha raggiunto l'orgasmo, poiché i suoi muscoli anali e/o vaginali saranno abbastanza rilassati.
Infine, ricordate che, qualunque sia la pratica, la cosa più importante è prendersi il tempo necessario e ascoltarsi a vicenda.

Utilizzare un equipaggiamento appropriato durante un pugno

Data la fragilità dell'area da penetrare, il pugno deve essere eseguito secondo determinate norme igieniche per evitare potenziali lacerazioni o infezioni.

Guanti

Se vi piace il fisting anale, si raccomanda vivamente di indossare guanti medici durante le sessioni per limitare il rischio di infezioni e altre malattie sessualmente trasmissibili. La maggior parte dei modelli in commercio è realizzata in lattice o vinile e alcuni modelli sono lunghi fino al gomito.
Alcune aziende hanno avuto la buona idea di progettare speciali guanti da pugno con diverse texture sulle dita o sul palmo per variare il piacere ed esplorare diverse sensazioni.

Lubrificante

Il lubrificante èassolutamente indispensabile durante le sessioni di fist-fucking, data la natura estrema di questa pratica. L'intera mano o il sextoy utilizzato devono essere adeguatamente lubrificati per garantire una penetrazione piacevole e scorrevole.

Ecco perché alcune aziende specializzate offrono speciali lubrificanti e gel per fisting , studiati appositamente per il fisting ricorrente.

Quando si pratica un fisting con una donna, assicurarsi che il lubrificante non coli fino alla vulva. Infatti, la trasmissione di germi dall'ano alla vagina è da evitare a tutti i costi: questo è anche il motivo per cui si raccomanda di cambiare preservativo se si passa dalla penetrazione anale a quella vaginale.

Stimolanti

Esistono molti stimolanti che possono aiutare a mantenere l'eccitazione prima o durante una sessione di fisting.

Sia che si scelga uno stimolante sotto forma di crema, pillola, gel o popper inalato, assicurarsi di seguire le istruzioni riportate sul foglietto illustrativo per evitare qualsiasi rischio.
L'uso di farmaci comporta un rischio maggiore a causa dei loro effetti anestetici: ad esempio, è possibile farsi male senza sentirlo, il che può portare a gravi complicazioni.

Giocattoli fisting speciali

Gli appassionati di fisting amano particolarmente i sex toys a forma di pugno, noti anche come fist pump.
Per preparare le vostre cavità al fisting, potete anche ricorrere allo speculum anale, un accessorio fetish molto apprezzato nel BDSM per il rapporto di dominanza che crea tra i due amanti.

Igiene e sicurezza

Poiché le mucose intime sono intensamente sollecitate durante un atto di fisting, questa pratica impone una preparazione consapevole per evitare alla persona penetrata gravi lesioni.

Nel caso del fisting anale, come già detto, è fondamentale rilassarsi il più possibile e preparare la zona alla massima dilatazione. Ecco alcune buone pratiche da seguire per garantire la sicurezza di entrambi i partner durante un pugno anale:

  • Le unghie della persona penetrata devono essere tagliate e poi limate.
  • Le mani del penetratore devono essere protette da guanti medici (la maggior parte sono in lattice).
  • La mano che penetra deve essere abbondantemente lubrificata con un lubrificante a base d'acqua o, idealmente, di silicone. La vaselina va evitata perché attacca il lattice, mentre il lubrificante a base di glicerina evapora troppo rapidamente e lascia un deposito indesiderato di glicerina nell'orifizio.

Ascoltare se stessi durante il fisting

Come in ogni pratica sessuale, BDSM o meno, la regola numero uno è ascoltarsi e rispettare i limiti dell'altro.

Non esitate a chiedere al vostro partner indicazioni sulla posizione, la forza, la velocità... che magari non osa o non è in grado di farlo da solo. Per esempio, cercate insieme il punto G della signora o il punto P del signore!

Punto G

Il punto G si trova all'interno della vagina, a circa 3 cm dal suo ingresso. Si riconosce dalla mucosa spessa e gonfia durante l'eccitazione.
Il punto G è vicino all'uretra e quando è gonfio può esercitare una pressione su di essa.

Punto P

Il punto P si trova direttamente sulla prostata, da cui prende il nome. Guardare sotto la vescica, a circa 7 cm di profondità, dietro la parete superiore del retto. La prostata si riconosce dalle sue dimensioni, che variano tra una prugna e una mela a seconda dell'età.

Le migliori posizioni per il fisting

Nel caso del fisting vaginale, la donna può sdraiarsi su un fianco con una gamba leggermente sollevata o appoggiata sulla spalla dell'amante: questa posizione funziona molto bene per qualsiasi pratica in cui il partner la penetra con le mani o con un sextoy.
In alternativa, provate il fisting vaginale supina o alla pecorina con il bacino sollevato.

A causa della natura estrema del pugno, è meglio mantenere il contatto visivo con l'amante. In questo modo sarà più facile capire se la persona penetrata prova dolore o piacere.

Se siprova dolore, si può provare a masturbarsi contemporaneamente per confondere i recettori del sistema nervoso, che non saranno in grado di distinguere tra dolore e piacere.
In alternativa, si può provare a respirare seguendo il ritmo della penetrazione: questo renderà il tutto più piacevole e contribuirà a ridurre la potenziale ansia, rilassando i muscoli.